© Divimast Srl | P.iva 03439530167 | Credits
Divimast nav

DNC - Divimast Nav Costs

Utilizzando le funzionalità dei costi articolo Divimast è possibile:

  • Creare delle struttura costo personalizzate fino a 99 componenti. All'interno della struttura è possibile utilizzare anche totalizzazioni e formule. La struttura costo viene legata all'articolo, alle aliquote orarie e alle ricariche costi.
  • Utilizzare il concetto di tipo costo per avere più costi associati alle varie entità. È possibile per esempio salvare il costo standard di un articolo, il costo ultimo e/o il costo di simulazione, oppure i costi orari di reparto a standard, a consuntivo e/o di simulazione. Il tipo costo è una tabella liberamente aggiornabile dall'utente.
  • Utilizzare il concetto di risalita fra tipi costo. E' possibile per esempio indicare che se non viene trovato il costo standard di un articolo di utilizzare il costo ultimo.
  • Utilizzare tipi costi dinamici, quali la lettura del listino di acquisto e/o di conto lavoro.
  • Storicizzare i costi alla data.
  • Eseguire il calcolo costo degli articoli scegliendo singolarmente i tipi costi da utilizzare per leggere i dati relativi a:
  • Costi di acquisto
  • Costi di conto lavoro
  • Aliquote orarie
  • Ricariche

 

In questo modo è possibile anche simulare dei costi utilizzando per esempio delle aliquote orarie particolari piuttosto che i costi ultimi di acquisto.

  • Storicizzare i dettagli delle componenti di costo. E' possibile salvare la composizione del costo e i dati utilizzati per il calcolo in modo che sia sempre possibile ricostruire il valore di costo anche se i dati di produzione e/o di listino sono stati modificati successivamente. Inoltre è possibile navigare ogni singola componente di costo per sapere esattamente la sua composizione. Vengono salvati i dati relativi ai tempi di produzione, alle aliquote, al fornitore preferenziale e al suo costo di listino, ai coefficienti di impiego in distinta, etc.
  • Utilizzare ricariche di costo legate sia a classi di ricarica sia a singoli articoli.
  • Avere composizioni di costo per fornitore. E' possibile riclassificare un costo articolo scomponendolo per fornitore/terzista. I valori di costo interessati sono quelli relativi ai costi di materiale di acquisto e alle lavorazioni esterne.
  • Importare dati da fogli Excel. E' possibile eseguire l'import dei dati, per esempio relativi alle aliquote orarie, direttamente da fogli Excel.